News » Urbanistica ed Edilizia » Installazione fibra ottica: dal 28 dicembre le modifiche al dm 37/2008 »

Installazione fibra ottica: dal 28 dicembre le modifiche al dm 37/2008

Dal 28 dicembre 2022 entrano in vigore le modifiche al regolamento sugli impianti interni degli edifici (dm 37/2008)  come introdotte dal decreto del Ministero dello Sviluppo economico n. 192 del 29 settembre 2022.

Il provvedimento integra e modifica il dm 37/2008 per aggiornarlo in merito agli obblighi di previsione delle “infrastrutture fisiche multiservizio”, obbligatorie a partire dal 1° luglio 2015 ai sensi dell’articolo 135 bis del dpr 380/2001 in recepimento della direttiva europea 2014/61/UE.

Ai sensi dell’ articolo 135-bis del Testo Unico Edilizia (dpr n. 380/2001), a partire dal 1° luglio 2015 vige l’obbligo per tutti gli edifici di nuova costruzione e per gli interventi di ristrutturazione profonda, assentiti tramite permesso di costruire, di realizzare un’infrastruttura fisica multiservizio interna all’edificio, costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete; tra gli impianti sono ricompresi anche:

gli impianti radiotelevisivi,

le antenne,

gli impianti elettronici deputati alla gestione e distribuzione dei segnali tv, telefono e dati, anche relativi agli impianti di sicurezza compresi gli impianti in fibra ottica,

le infrastrutture necessarie ad ospitare tali impianti;

Al termine dei lavori, su istanza del soggetto che ha richiesto il rilascio del permesso di costruire o di altro soggetto interessato, il responsabile tecnico dell’impresa di cui al comma 1 rilascia una dichiarazione di conformità dell’impianto ai sensi di quanto previsto dalle Guide CEI 306-2, CEI 306-22 e 64-100/1, 2 e 3, corredata degli allegati ove sono descritte le caratteristiche degli accessi e della infrastruttura fisica multiservizi passiva.

La responsabilità per la progettazione di tutte le parti di infrastruttura fisica multiservizio è affidata al responsabile tecnico dell’impresa, abilitato per tali tipologie di impianti;

La dichiarazione di conformità anche di questi impianti, da oggi  è obbligatoria ai fini dell’agibilità.

Si allega il testo del provvedimento

       decreto  Allegato  200,15 Kb
Pag: 1