News » Urbanistica ed Edilizia » Superbonus – Decreto “Aiuti Quater” »

Superbonus – Decreto “Aiuti Quater”

Note di aggiornamento sulle disposizioni normative  del D.L. n°176 del 18 novembre 2022 in vigore dal 19 novembre 2022, a cura della CxExU:

_ per i condomìni e gli edifici plurifamiliari da 2 a 4 uu.ii., rimodulazione dell’aliquota al 90% di detrazione per le spese sostenute nell’anno 2023, per i lavori avviati dal 1 gennaio 2023. La rimodulazione al 90% non è efficace, e quindi si prosegue ad usufruire dell’aliquota del 110%, se al 25 novembre 2022 è già stata presentata la CILA-S per l’esecuzione dei lavori, implicitamente già deliberati dall’assemblea dei condomini precedentemente. Per gli interventi di demolizione e ricostruzione la stessa data vale per la presentazione dell’istanza per l’acquisizione del titolo abilitativo all’esecuzione dell’intervento

_ per le unifamiliari o unità immobiliari funzionalmente indipendenti, è stata inoltre prevista la possibilità di usufruire della detrazione per le spese sostenute nel 2023 con una aliquota del 90%, a condizione che l’abitazione risulti essere la “prima casa” del contribuente proprietario (e quindi fruitore della detrazione) e che lo stesso non abbia un reddito superiore ad € 15.000,00 “calcolato dividendo la somma dei redditi complessivi posseduti, nell'anno precedente quello di sostenimento della spesa, dal contribuente, dal coniuge del contribuente, dal soggetto legato da unione civile o convivente se presente nel suo nucleo familiare, e dai familiari, diversi dal coniuge o dal soggetto legato da unione civile, di cui all'articolo 12 del Testo Unico delle imposte sui redditi, di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, presenti nel suo nucleo familiare, che nell'anno precedente a quello di sostenimento della spesa si sono trovati nelle condizioni previste nel comma 2 del medesimo articolo 12, per un numero di parti determinato secondo la Tabella 1-bis, allegata al presente decreto.”

 

Nell’ambito delle unifamiliari o unità immobiliari funzionalmente indipendenti è stata prevista la proroga, al 30 marzo 2023, della possibilità di usufruire dell’aliquota del 110% di detrazione per le spese sostenute a condizione che al 30 settembre 2022 sia stata eseguita e certificata, con le modalità già previste, l’esecuzione del 30% delle opere totali.

Sono state inoltre previste variazioni nei criteri temporali della cessione del credito per le comunicazioni inviate all’Agenzia dell’Entrate entro il 21 ottobre 2022, in deroga a quanto previsto dal D.L. 34/2020, per le quali si rimanda alla lettura dell’art.n°9 del cosiddetto D.L. aiuti quater (DECRETO-LEGGE 18 novembre 2022, n. 176 Misure urgenti di sostegno nel settore energetico e di finanza pubblica. Pubblicato sulla G.U. n.270 del 18-11-2022)

 

Si ricorda che quanto sopra esposto è riportato a seguito della lettura del testo del D.L. citato,  soggetto ad eventuali modifiche nell’iter di approvazione parlamentare oltre che sicuramente oggetto di future precisazioni ed interpretazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate e degli altri Enti ed Organismi coinvolti.

Nota a cura del componente della CxExU Geom. Fabio Viti

Pag: 1