News » Topografia Cartografia Geodesia e Catasto » MIGRAZIONE AL SIT DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE - UFFICIO TERRITORIO DI FIRENZE – ALCUNE CONSIDERAZIONI »

MIGRAZIONE AL SIT DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE - UFFICIO TERRITORIO DI FIRENZE – ALCUNE CONSIDERAZIONI

Caro Collega,

In questo momento di profonda trasformazione geo politica, con una pandemia epidemiologica che ha stravolto il mondo intero.... l'Agenzia delle Entrate, sezione Territorio (ex catasto), ha deciso di dare il via alla sperimentazione/migrazione, di nuove soluzioni di accesso e gestione della sua banca dati.  Questa loro giustissima e ponderata scelta, della quale ricordiamo che già da tempo ne è stato parlato durante le assemblee degli iscritti, era stata bruscamente interrotta a causa dell'emergenza sanitaria. I lavori però non si sono fermati del tutto e da settembre sono iniziate le prime sperimentazioni su Ravenna, per poi proseguire via via nei vari uffici.

Il dramma sanitario ha ridotto considerevolmente il contatto tra  Ordini Professionali ed Agenzia. Gli incontri si sono tenuti in modalità ridotta, tra i vertici dei rispettivi Consigli Nazionali ed i vertici dell'Agenzia.

Era nato un calendario delle migrazioni che è stato via via anticipato, ma questo ultimo passaggio che riguarda noi ed altre provincie Toscane (Pisa, Prato e Massa) ha subito una sorta di cortocircuito istituzionale  tale che il trasferimento alla piattaforma SIT che dovrebbe avvenire nella settimana tra il 12 e il 18 di Ottobre ancora oggi non è stato ufficialmente comunicato.   Scritte quindi le doverose scuse per la non tempestiva comunicazione agli iscritti, et il giustificato motivo del perché... ti invitiamo a leggere questa semplice e veloce breve nota informativa.

 

SIT e non solo..

 

SIT, ovvero Sistema Integrato del Territorio, da non confondere con il SIT tradizionale (Sistema Informativo Territoriale), lo possiamo definire come l'integrazione delle due banche dati distinte (Terreni e Fabbricati) esistenti fino ad oggi. La vecchia piattaforma "Territorio Web" che è esistita fino ad oggi va in pensione e parte questo nuovo sistema che, sulla carta, è molto più moderno ed efficiente.

Soprattutto dovrebbe consentire a breve la partenza di tutte quelle nuove procedure  revisionate ed inserite on line direttamente nella nuova piattaforma "Desktop Territorio".

Con l'introduzione del SIT, infatti, parte ufficialmente anche una seconda piattaforma, denominata " Desktop Territorio".  

Questa è come un grande contenitore di applicazioni, dove all'interno, in futuro, troverai tutto ciò che ti serve per il tuo lavoro in funzione dell'Agenzia. Ovvero, il Docfa, Pregeo, Docte, Voltura, istanze, ecc.  In buona sostanza con un unico accesso avrai a disposizione tutti i servizi. 

Attualmente la nuova scrivania (Desktop Territorio) funziona unicamente per il modello Unico Unimod.   Con l'entrata in funzione del SIT, avrai a disposizione anche il programma Voltura 2.0 con la possibilità di spedire volture di afflusso utilizzando direttamente il tuo castelletto (che sia Nazionale o Provinciale).   Gradualmente la scrivania del territorio sarà poi attivata anche per tutti gli altri servizi.

Una volta scaricata ed installata la nuova applicazione Desktop Territorio, dovremmo creare al suo interno un utente Sister o un utente Geoweb e, di conseguenza, avere accesso ai relativi castelletti.

Quello che ufficialmente, solo per adesso, cambierà a livello formale sarà lo stile di formattazione delle visure catastali.

Sicuramente un cambiamento poco gradito in quanto ci eravamo abituati a leggerle al volo avendo riferimenti ben specifici, ma è un po’ come tornare a quando il catasto le stampava con stampanti ad aghi!  Ci dobbiamo armare di pazienza, imparare a leggerle e, soprattutto, farle comprendere ai nostri committenti.

 

Per quanto al formale trasferimento SIT, si riporta che negli altri Uffici dove la migrazione è già avvenuta, la ripartenza non è stata sempre ottimale, anzi. E' da dire che via via vengono attivati nuovi uffici, emergono nuove problematiche che l'Agenzia risolve, quindi, il fatto che gli uffici già attivati sono molti, ci porta a sperare di avere meno problemi.

Un caloroso consiglio a questo punto è quello di non inviare documenti tipo docfa e pregeo il giorno 11,  in quanto dal 12 mattina (sempre che qualcuno lo confermi) qualsiasi invio potrebbe cadere in un limbo attualmente sconosciuto!

In buona sostanza il cambiamento è partito e possiamo scegliere se essere consapevoli di ciò che ci aspetta e quindi cercare di contribuire con segnalazioni di incoerenze, errori e quant'altro o rimanere spettatori paganti che si lamentano aspettando che tornino i mitici anni 90!

Altro al momento non è seriamente possibile scrivere sull'argomento, in quanto le fasi transitorie sono ancora in atto, e sarebbero solo pensieri e considerazioni personali.

 

Per chi volesse approfondire rimandiamo a questo link:

 

https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Main/Avviso?id=20210323130622

 

 

dal quale si potrà scaricare anche la guida delle nuove visure catastali

 

ed al link :

 

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/it/web/guest/schede/fabbricatiterreni/adempimento-unico-telematico-professionisti/scrivania-del-territorio?p_p_id=it_sogei_portlet_cookie_portlet_CookieBarWidgetPortlet_INSTANCE_footer_gestione_cookie&p_p_state=normal&p_p_mode=view&_it_sogei_portlet_cookie_portlet_CookieBarWidgetPortlet_INSTANCE_footer_gestione_cookie_javax.portlet.action=saveCoockie&_it_sogei_portlet_cookie_portlet_CookieBarWidgetPortlet_INSTANCE_footer_gestione_cookie_redirectUrl=%2Fportale%2Fit%2Fweb%2Fguest%2Fschede%2Ffabbricatiterreni%2Fadempimento-unico-telematico-professionisti%2Fscrivania-del-territorio&p_p_lifecycle=0

 

 

dal quale scaricare la nuova applicazione Desktop territorio

 

Aspettando la prima data ufficiale di un convegno che l'Agenzia dovrebbe tenere entro la fine anno,  per riferire in merito all'avanzamento della/e procedure e ai prossimi concreti passi, vi invitiamo tutti a partecipare concretamente alla vita di Collegio e di Commissioni.

 

Saluti

 

Commissione Cartografia, Geodesia, Topografia e Catasto

Pag: 1