News » Sicurezza » COMMISSIONE SICUREZZA – CIRCOLARE DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – CHIARIMENTI SUI DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LA PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL’ALTO »

COMMISSIONE SICUREZZA – CIRCOLARE DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – CHIARIMENTI SUI DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LA PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL’ALTO

In allegato la circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che fornisce chiarimenti sui dispositivi di ancoraggio per la protezione contro le cadute dall’alto.

La stessa distingue i dispositivi di ancoraggio tra amovibili e fissi, intendendo come fissi tutti quelli che, ancorché rimovibili, rimangono però in maniera permanente a dotazione del sistema di ancoraggio.

Pertanto si intendono dispositivi amovibili quelli che seguono il lavoratore e sono quindi considerati DPI (dispositivi di protezione individuale).

Si intendono quindi ancoraggi fissi quelli che rimangono in loco.

Tale circolare stabilisce che solamente i dispositivi amovibili devono avere la marchiatura CE come DPI, compresi anche i dispositivi di classe B e E.

Attenzione però, anche i dispositivi definiti fissi, considerati come materiale da costruzione, devono rispondere al Regolamento (UE) n° 305/2011 ed essere dotati di quanto ivi previsto, tra cui dichiarazione di prestazione del prodotto da costruzione con marchiatura CE.

 

La Commissione Sicurezza

       Circolare Ministeriale  Allegato  641,94 Kb
Pag: