Commissioni » Commissione Edilizia ed Urbanistica » Note sul Decreto Fonte Rinnovabili »

Note sul Decreto Fonte Rinnovabili

Il Decreto Legislativo n.199 dell’8 novembre, che attua la Direttiva UE 11/12/2018, n. 2001, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.285 del 30/11/2021.

Come riportato dall'ENEA, "la normativa rappresenta un ulteriore tassello - relativo alla quota FER attesa al 2030 - per il perseguimento degli obiettivi di decarbonizzazione al 2030 e 2050, misurati con la riduzione del 55% di emissioni climalteranti rispetto ai livelli del 1990, fino all’azzeramento delle emissioni nette al 2050. La normativa definisce i meccanismi, gli incentivi e il quadro istituzionale, finanziario e giuridico per garantire un incremento adeguato delle FER al 2030."

Il Decreto è entrato in vigore il 15 dicembre 2021 e presenta, tra le novità più rilevanti, l’incremento al 60% della copertura da fonti rinnovabili dei consumi energetici di edifici nuovi o soggetti a ristrutturazioni rilevanti. Tale obbligo sarà operativo dopo 180gg dalla data di entrata in vigore, per cui per tutti i titoli abilitativi presentati a partire dal 13 giugno 2022. Per gli edifici pubblici tale obbligo sale al 65%.

Il Decreto definisce anche le procedure e i titoli abilitativi da utilizzare per l’installazione degli impianti negli edifici.

 

Pag: 1