Corsi » Topografia Cartografia Geodesia e Catasto » COMUNICAZIONE ACCATASTAMENTO FABBRICATI RURALI »

COMUNICAZIONE ACCATASTAMENTO FABBRICATI RURALI

In questi giorni stanno arrivando comunicazioni bonarie da parte dell’agenzia delle Entrate – Territorio.

Queste comunicazioni sono finalizzate principalmente ad individuare gli immobili rurali che non sono stati accatastati entro il termine del 30/11/2012, consentendo a chi adempie, di usufruire del ravvedimento e pagare, di conseguenza, una sanzione ridotta.

Nella comunicazione si specifica che tutti gli immobili individuati come rurali negli archivi sono soggetti ad obbligo di accatastamento, ma con alcune distinzioni.

Ricordiamo quelle principali:

•             Se il fabbricato al 30/11/2012 aveva ancora i requisiti di ruralità doveva essere accatastato entro quella data.

•             Se il fabbricato aveva perso i requisiti di ruralità prima del 30/11/2012, avrebbe dovuto essere accatastato entro 30 giorni dalla perdita dei requisiti.

 

 

Si ricorda anche che, dalla fine di settembre, sarà obbligatorio l'uso della versione 4.00.4 di docfa

 

 

Si allega, per promemoria,  la circolare 2/12 che disciplinava l’accatastamento dei fabbricati rurali, la nota 50153/2012 in merito alle unità collabenti, i chiarimenti nota 21455/2013, il D.Lgs. 497/97 e le modifiche al ravvedimento introdotte dalla L. 190/2014 con le relative circolari

 

       Allegati  Allegato  6.167,03 Kb
Pag: 1